blog di don.massimo

Vita Ecclesiale

È iniziato il 2018. Sarà un anno bello. Nel cuore avrà l’ordinazione sacerdotale di don Stefano. Più volte, cari fedeli, ne ho segnalato l’altissimo significato spirituale e pastorale. È come se il Signore ci avesse richiamato al grande valore della vocazione. Nella sua, noi riscopriamo la nostra. Eh sì, perché il senso del sacerdozio sta nell’essere per il popolo e l’assemblea dei fedeli non può fare a meno del suo pastore. Anche nelle predicazioni ho indugiato sul dono del presbiterato. Chissà se qualche
bimbo, ragazzo, adolescente e giovane si lascerà sedurre dalla voce del Maestro che chiama?
E che il Signore non smetta di rivolgerci la sua Parola è chiaro. Anche per questo nuovo inizio di anno solare solitamente caratterizzato da impegnativi momenti ecclesiali. Li elenco cronologicamente.
1. La Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, quella che va da 18 al 25 gennaio. Ha un titolo forte: “POTENTE è LA TUA MANO, SIGNORE”. Non si può rimanere indifferenti al cammino ecumenico soprattutto in questi anni caratterizzati dal pluralismo delle culture e delle razze che si incontrano (scontrano?) a causa delle molte migrazioni. Ispirandosi ad una bella scena del libro dell’Esodo, quando il popolo di Israele gusta il prezzo della libertà, anche noi ci lasciamo raccogliere e calmare dalla
mano potente del Padre che tiene tutti nel suo palmo.

Pagine

Abbonamento a Feed RSS - blog di don.massimo