Preparazione

Il Battesimo viene celebrato in forma comunitaria generalmente una volta al mese.

        I genitori chiedono il Battesimo

“Chiedere il battesimo per un figlio significa desiderare per lui una vita nuova: è la vita stessa di Dio che è effusa dallo Spirito nel nostro cuore …..” (Galati 4,4-7)

 I genitori si recano dal Parroco almeno un mese prima della data desiderata e chiedono il battesimo per il/la loro bambino/a . Ii Parroco li accoglie e  comunica loro le date delle celebrazioni dei battesimi e quelle degli incontri precedenti.

Accoglienza e incontro nella casa

“Andare nelle case per incontrare mamme e papà è il modo migliore per attuare uno stile di rapporti belli che permettano di testimoniare la prossimità e l’attenzione della comunità cristiana….” (il mistero dell’accoglienza-Centro Ambrosiano)

Il Parroco propone che una coppia dell’èquipe battesimale della Parrocchia si rechi, previo accordo con la famiglia, nella casa del bambino per esprimere i sentimenti di accoglienza e di gioia della comunità parrocchiale per il il nuovo battezzato.

 Incontro con il Parroco in preparazione alla cerimonia

 Alcuni giorni prima della celebrazione il parroco raduna i genitori dei bambini e, preferibilmente, anche i padrini e le madrine, per spiegare loro le varie parti del rito del battesimo ed il loro significato.