Orto didattico – saperi e sapori

LogoFCMB nuovo

Lo scorso mese di Ottobre, la nostra parrocchia ha partecipato al bando di gara “2021.6:  Educare con gli oratori”, promosso dalla Fondazione Monza & Brianza, con un progetto intitolato “Orto Didattico – Saperi e Sapori”.

La proposta ha avuto successo ed il nostro progetto è risultato essere tra quelli selezionati per ricevere un contributo finanziario dalla Fondazione.

Secondo le regole del bando di gara (meccanismo con raccolta), tale contributo (che ammonta a 6.000 €, ovvero al 60% del costo del progetto previsto essere pari a 10.000 €) sarà però ottenibile solo se saremo in grado, come Comunità interessata al progetto, di contribuire con libere donazioni per un ammontare di almeno 1.200 € (pari al 20% del contributo della Fondazione). La parte restante dei costi sarà coperta dalla Parrocchia.

Ovviamente, quanto maggiore sarà l’ammontare delle donazioni tanto minore sarà il costo per la parrocchia.

Per promuovere la nostra iniziativa la Fondazione Monza & Brianza ha creato una scheda progetto sul sito della Fondazione con funzionalità di donazione on-line.

https://www.fondazionemonzabrianza.org/progetto/orto-didattico-saperi-sapori-parrocchia-san-gerardo-corpo-bando-2021-6/

Qui di seguito, il progetto, le sue motivazioni e le sue finalità sono descritti nel dettaglio.

Invitiamo quindi tutti gli amici parrocchiani e non, che credono nel valore educativo che questo progetto potrà avere non solo per la sua ricaduta diretta sui ragazzi coinvolti ma anche come segno tangibile dell’impegno e dell’apertura della parrocchia ai bisogni ed alle necessità del quartiere e del territorio, a donare con generosità.

È molto gradito anche il supporto operativo di adulti volonterosi disposti ad assistere i ragazzi durante le loro attività pratiche e ad effettuare tutti i lavori di contorno necessari alla cura dell’orto e non eseguibili da parte dei ragazzi stessi (per informazioni rivolgersi a Walter Maggioni – 339.2314768).

Grazie

Il Parroco

 

Descrizione del Progetto

Il progetto prevede il recupero di un’area (circa 400 m2) di proprietà della Parrocchia, accatastata come seminativo e attualmente inutilizzata, tramite la creazione di un orto a scopo didattico. Tale area è ubicata di fianco all’ex Cinema Corallo e vi si accede da Via Lecco 9. La Parrocchia realizzerà gli interventi di: preparazione del terreno, realizzazione delle aiuole di coltivazione e dell’impianto di irrigazione a goccia, acquisto di tutti i materiali necessari. La cura dell’orto sarà affidata, sotto la supervisione di una esperta agronoma coadiuvata da volontari adulti, ai ragazzi delle scuole primaria e secondaria del quartiere. L’orto si trova in una posizione molto favorevole e facilmente accessibile ai ragazzi delle scuole. Le attività svolte dalle classi, nell’ambito del programma curricolare, al termine dell’anno scolastico continueranno, per chi deciderà liberamente di continuare a partecipare, nell’ambito dell’oratorio estivo. I volontari adulti garantiranno la cura continua dell’orto fino alla ripresa del nuovo ciclo scolastico.

Perché un orto è educativo?

La cura di un orto nasce con l’intento di favorire in bambini e ragazzi una corretta e sana alimentazione stimolando e facendo acquisire loro una maggiore consapevolezza sull’alimentazione, l’agricoltura e il territorio, nella convinzione che una sana educazione alimentare debba proprio cominciare nel contesto scolastico. La realizzazione e la conduzione di un orto, di fatto, costituiscono uno strumento di educazione ecologica potente e versatile capace di riconnettere gli alunni con le origini del cibo e della vita. Attraverso le attività di semina, cura e compostaggio gli alunni potranno apprendere i principi dell’educazione ambientale ed alimentare, in un contesto favorevole al loro benessere fisico e psicologico, imparando a prendersi cura del proprio territorio.

Obiettivi del progetto

  • Contatto con i vari componenti della” terra” e dei suoi abitanti
  • Osservare i cicli colturali e delle necessità dei singoli ortaggi
  • Conoscere la stagionalità degli ortaggi come stimolo alla corretta alimentazione
  • Capire la necessità ed il concetto di fertilità organica
  • Considerare gli “scarti” dell’orto come risorsa per la terra
  • Valutare l’impatto tra tecniche di coltivazione corrette ed ambiente
  • Esaminare il rapporto insetti /coltivazioni
  • Rivalutare l’importanza ed il piacere della manualità persa
  • Usare il lavoro di squadra non solo in classe ma anche all’aperto
  • Far capire ai ragazzi il valore di un lavoro eseguito con metodo ma nel rispetto dei cicli della natura.

 

Piano preliminare di avanzamento delle attività

 

Mese Attività
Gennaio
  • Preparazione terreno:
    • estirpazione delle radici di n. 4 alberi tagliati anni fa (ditta esterna)
    • aratura e fresatura (ditta esterna)
  • Acquisto attrezzi da lavoro e materiali
Febbraio
  • Lezioni teoriche in aula: piano di suddivisione delle aiuole
  • Rilievi geometrici in orto
  • Perimetrazione aiuole
  • Realizzazione impianto irrigazione
Marzo
  • Lezioni teoriche in aula
  • Semina e trapianto ortaggi con raccolta prevista a Maggio
Aprile
  • Lezioni teoriche in aula
  • Cura degli ortaggi
Maggio
  • Raccolta ortaggi e rinnovo aiuole per nuova semina
Giugno
  • Cura degli ortaggi (oratorio estivo)
Lug-Sett
  • Cura e raccolta ortaggi (volontari)
Ott – Dic
  • Ripresa attività didattica (nuovo ciclo, continua negli anni a venire)

 

Partecipanti

Hanno aderito all’iniziativa:

  • Istituto scolastico I.C. Raiberti
  • Istituto Preziosissimo Sangue

Saranno coinvolte diverse classi per un totale di oltre 80 alunni.

https://www.fondazionemonzabrianza.org/progetto/orto-didattico-saperi-sapori-parrocchia-san-gerardo-corpo-bando-2021-6/

I SACRAMENTI SPIEGATI AI BAMBINI

Itinerario di formazione per futuri catechisti e catechiste

QUANDO?

I primi sette sabati del mese dalle 9 alle 10.30

DOVE?

Nel bar dell’Oratorio

COME?

Dopo una colazione insieme ci dedicheremo al laboratorio formativo

PERCHE’?

Perché ami Gesù e i più piccoli