Caifa

Non so se l’evangelista san Giovanni potrebbe approvare una frase di G. K. Chesterton, uno dei miei autori preferiti:

“La bontà di una religione la vedi subito nel momento in cui puoi fare un battuta di spirito su di essa”.

L’inventore di padre Brown era particolarmente sottile nel suo finissimo houmor inglese. Ma anche nel brano del Vangelo di oggi, troviamo una traccia di quella che alcuni hanno chiamato ironia giovannea. Caifa pensa di affermare il verdetto di morte di Gesù, in realtà suo malgrado pronuncia una grande verità che dice in sintesi il senso della Settimana di Passione:

“È conveniente che muoia uno solo, piuttosto che la nazione intera!!!”

Nel giorno della Traditio symboli anche noi novelli catecumeni potremmo lasciarci provocare dalla verità di un Dio che – nonostante il nostro caparbio ostruzionismo – intende salvarci. Lasciamoci salvare… tanto è lui che muore – ghignerebbe Caifa. È veramente conveniente…

Don Massimo

Don Massimo

Parroco della Parrocchia di San Gerardo al Corpo