Non trattenermi

Prima del grande successo del romanzo e del film, di Maria Maddalena se ne parlava molto poco nonostante sia una santa fra le più amate dal popolo di Dio. Qual è l’immagine che viene proposta di lei? Chi è veramente Maria Maddalena? Quali sono i documenti che ci parlano della sua vita? Oggi l’idea che ci siamo fatti di lei è deformata dal romanzo “Il Codice da Vinci” che arriva provocatoriamente ad ammetterla raffigurata da Leonardo al posto di Giovanni, poveretto…cacciato dal banchetto eucaristico!!! Anche in passato questa figura fu alterata dai vangeli apocrifi e dai testi gnostici. Allora approfittiamo della sua festa che è oggi per riscoprire la vera personalità di questa santa.

Innanzitutto la Chiesa celebra con gioia questa santa, raffigurata iconograficamente spesso nel pianto disperato ai piedi della croce mentre sorregge il dolore di Maria. In realtà ella è una delle prime discepole del Signore, divenuta nella storia il vero simbolo della misura straordinaria della misericordia divina.

Facciamo chiarezza perché in lei si sono sovrapposte ben tre figure a causa della confusione e la mancanza di spirito critico che ha accompagnato la lettura che se ne è data. Il primo ruolo lo rivesta, secondo Luca, la donna che fu liberata da ben sette demoni, senza ulteriori specifiche. Alcuni Padri della Chiesa pensarono che si trattasse della prostituta entrata in casa di Simone il fariseo e che aveva pianto calde lacrime sui piedi di Gesù, e fanno due. E poiché quel racconto è ripreso da Giovanni che lo pone a Betania e aggiunge l’unzione con il nardo prezioso ad opera di Maria sorella di Lazzaro, ecco che le tre donne si sono come fuse nel personaggio collettivo di Maria Maddalena, prostituta pentita, sorella di Marta e Lazzaro, presente sotto la croce e prima destinataria dell’annuncio della resurrezione!

Non dobbiamo perdere tempo nella ricerca di altre identità. La Chiesa accoglie questa confusione, indicando la Maddalena come colei che, più di ogni altro, ha sperimentato la compassione e la tenerezza del Signore Gesù. Indubbiamente ha amato Cristo ed è stata riamata da Lui con tutto il cuore, così tanto da sceglierla come prima depositaria dell’annuncio della resurrezione. Sicuramente godeva della confidenza e della amorevolezza di donna se d’istinto le viene di abbracciare e baciare i piedi del Risorto. Ma in quel: “Non trattenermi”, c’è al contrario tutta la chiarezza necessaria.

L’amore di Gesù è purificato da qualsiasi interpretazione passionale od erotica. A lei dunque affidiamo soprattutto coloro che vivono in una profonda aridità interiore, perché è la Santa della fertilità dell’amore purificato!

Immagine: Monica Bellucci interpreta la Maddalena nel film “The Passion” di Mel Gibson

Don Massimo

Don Massimo

Parroco della Parrocchia di San Gerardo al Corpo

I SACRAMENTI SPIEGATI AI BAMBINI

Itinerario di formazione per futuri catechisti e catechiste

QUANDO?

I primi sette sabati del mese dalle 9 alle 10.30

DOVE?

Nel bar dell’Oratorio

COME?

Dopo una colazione insieme ci dedicheremo al laboratorio formativo

PERCHE’?

Perché ami Gesù e i più piccoli