La volontà di Gesù

guarisci

Quante volte ci siamo chiesti qual è la volontà di Dio su di noi. Cosa esattamente Gesù vuole da me…Sta alla base di qualsiasi domanda vocazionale.

A me personalmente questo verbo non piace quando è usato in senso volontaristico. E mi viene la pelle d’oca quando penso che con il “Dio lo vuole”, si sono in passato perpetrate ignobili, atroci, irreparabili ingiustizie. Tanto tempo fa ascoltai un intervento di padre Turoldo (inizio anni ’90) che era venuto in parrocchia a Milano a parlare in quaresima delle “maschere” di Dio.  Se non ricordo male, di tutte le volte che noi uomini facciamo dire a lui quello che non pensa minimamente.

Per questo mi commuovo sentire pronunciare da Gesù quel verbo, in una maniera tutta nuova. Forse la richiesta era posta un filino male… insinuando che Gesù potesse fare preferenze. Ma noi sappiamo che Dio non fa preferenze di persone, ma un cuore docile che si affida è a lui gradito.

Θέλω è il verbo usato ed esprime tutto il suo desiderio d’amore, non romantico o edulcorato come nelle favole… un desiderio di totale salvezza: del corpo e dell’anima.

La risposta di Gesù al «se vuoi» del lebbroso, è diretta e semplice, una parola ultima e immensa sul cuore di Dio: «Lo voglio: guarisci!». Me lo ripeto, con emozione, fiducia, forza: eternamente Dio altro non vuole che figli guariti. È la bella notizia, un Dio che fa grazia, che risana la vita, senza mettere clausole. Che adesso lotta con me contro ogni mio male, rinnovando goccia a goccia la vita, stella a stella la notte

Don Massimo

Don Massimo

Parroco della Parrocchia di San Gerardo al Corpo

I SACRAMENTI SPIEGATI AI BAMBINI

Itinerario di formazione per futuri catechisti e catechiste

QUANDO?

I primi sette sabati del mese dalle 9 alle 10.30

DOVE?

Nel bar dell’Oratorio

COME?

Dopo una colazione insieme ci dedicheremo al laboratorio formativo

PERCHE’?

Perché ami Gesù e i più piccoli