Unzione degli Infermi

«E partiti, predicavano che la gente si convertisse, scacciavano molti demoni, ungevano di olio molti infermi e li guarivano»

Marco 6,12-13

Il Sacramento

Molti, anche tra i cattolici, considerano l’unzione degli infermi “L’estrema unzione”, un viatico per morire bene, in grazia di Dio. Non è questo lo scopo e la funzione primaria dell’unzione degli infermi, ma quella di guarire l’ammalato.
Nella lettera di Giacomo troviamo chiare spiegazioni: “Chi è malato, chiami a sé i presbiteri della Chiesa e preghino su di lui, dopo averlo unto con olio, nel nome del Signore.

E la preghiera fatta con fede salverà il malato: il Signore lo rialzerà e se ha commesso peccati, gli saranno perdonati.”

Solitamente invece un ammalato che vede il prete presentarsi per l’unzione, si spaventa, “è ora di morire…”, non è così!
La situazione di malattia e di sofferenza della vecchiaia, è sempre una prova. Può condurre all’angoscia, talvolta anche alla disperazione e alla rivolta contro Dio. Invece in qualche caso può indurre alla ricerca di Dio, ad un ritorno a lui. Verso i malati la Chiesa continua l’azione di guarigione e di salvezza di Cristo iniziata nella sua vita terrestre.

La grazia di questo sacramento è una grazia di conforto, di pace e di coraggio per vincere le difficoltà della situazione di malattia. Il dono dello Spirito Santo rinnova la fiducia e la fede in Dio e fortifica contro le tentazioni di  scoraggiamento e d’angoscia di morte.

Può anche portare il malato alla guarigione del corpo, se tale è la volontà di Dio. Inoltre, se ha commesso peccati, gli saranno rimessi.

Attraverso la grazia di questo sacramento, il malato riceve la forza e il dono di unirsi più intimamente alla passione di Cristo. La sofferenza, conseguenza del peccato originale, diventa partecipazione all’opera salvifica di Gesù.
Nella comunione dei santi, la Chiesa intercede per il bene del malato. E a sua volta, attraverso la grazia di questo sacramento, il malato contribuisce alla santificazione della Chiesa e al bene di tutti gli uomini per i quali la Chiesa soffre e si offre, attraverso Cristo a Dio Padre.

L’Unzione dei malati ci munisce alla fine della nostra vita terrena, come di una solida difesa in vista delle ultime lotte prima di entrare nella Casa del Padre.

Come si accede

Da sviluppare