Data

24 Mar 2020
Expired!

Memoria dei martiri missionari

Quest’anno l’Ufficio per la Pastorale missionaria dell’Arcidiocesi di Milano, insieme con il Pime, aveva già deciso di celebrare con particolare solennità questo momento con una veglia presieduta dall’Arcivescovo. Un appuntamento che monsignor Mario Delpini e i missionari hanno deciso di mantenere anche nell’emergenza Coronavirus, attraverso una celebrazione nella Cappella martiri del Pime, il luogo che nel Centro di animazione missionaria di via Monte Rosa 81 a Milano ricorda i 19 missionari uccisi nei 170 anni di storia dell’istituto.

Martedì 24 sarà possibile seguire la veglia a partire dalle ore 21, su Chiesa Tv (canale 195 del digitale terrestre), Radio Marconi, Radio Mater  e www.chiesadimilano.it

Per la celebrazione della veglia da lunedì 23 marzo sul sito www.pimemilano.com  sarà possibile scaricare il libretto dedicato.

Per approfondire

—————————————————————————————————-

Comunicato della commissione decanale per la missione – Monza

Carissimi,

uniti nella preghiera per l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, qui come nel mondo, aiutiamoci a guardare oltre il limite in cui siamo confinati per ricordare l’ampio respiro d’azione in cui da sempre la Chiesa si è mossa, portando l’annuncio di Gesù Cristo Salvezza per l’uomo di ogni tempo.

Come ogni anno facciamo memoria dei missionari che lo scorso anno hanno perso la  vita testimoniando il Vangelo di Gesù, declinato nelle diverse forme di difesa della dignità umana, della giustizia, della speranza, della non violenza, del riscatto degli ultimi.

In 10 paesi dell’Africa, 8 dell’America, i missionari hanno perso la vita durante tentativi di rapina o di furto, in contesti sociali di povertà, di degrado, non direttamente in odio alla fede, bensì per intimidire.

La Chiesa locale è, di fatto, “una realtà che aiuta la gente, in diretta concorrenza con il crimine organizzato”, il quale sa che eliminare un sacerdote è molto più che eliminare una persona, perché destabilizza un’intera comunità.

Nel corso dell’anno 2019 sono stati uccisi nel mondo 29 missionari, per la maggior parte sacerdoti: 18 sacerdoti, 1 diacono permanente, 2 religiosi non sacerdoti, 2 suore, 6 laici.

IN AFRICA: 12 sacerdoti, 1 religioso, 1 religiosa, 1 laica (15).

IN AMERICA: 6 sacerdoti, 1 diacono permanente, 1 religioso, 4 laici (12).

IN ASIA: 1 laica.

IN EUROPA: 1 suora.

Le nostre preghiere e offerte anche per:

il gesuita italiano p. Paolo Dall’Oglio, rapito nel 2013 in Siria,

la missionaria colombiana suor Gloria Cecilia Narvaez Argoty, rapita nel 2017 in Mali,

padre Pierluigi Maccalli, della Società delle Missioni Africane (SMA), rapito nel 2018 in Niger.

La commissione decanale per la missione – Monza

> Volantino