Tetti e terrazze

tetti+terrazze

Mi danno molto fastidio le persone che parlano alle orecchie sottovoce per non farsi sentire. I finti segreti. I segreti di Pulcinella. Gesù solitamente parlava con franchezza e apertamente. Per questa confidenza, tratta dal mio “vangelo delle piccole cose” voglio riprendere questa immagine dei tetti e delle terrazze. Piatte in Terra Santa, per raccogliere anche l’acqua piovana quando scende dal cielo. Dove si stendevano indumenti al sole, prodotti della terra, manufatti degli uomini.

Ebbene c’è anche il momento per Gesù di parlare sussurrando: sta formando i suoi discepoli, parlando loro di nascosto, cioè non in pubblico, sussurrando all’orecchio, il grande mistero. Gli apostoli sono coloro ai quali è svelato il segreto, il mistero è già manifesto e il mistero è che Dio è Padre e noi siamo figli. Loro devono saperlo per primi. Poi attraverso di loro lo sapranno tutti. E quanto i discepoli accolgono come scoop dal Figlio che è Gesù, sarà quanto loto testimonieranno a tutte le persone.

Dunque ciò che è nelle tenebre sarà detto nella luce, verrà pienamente alla luce, anzi e tutta la storia è il venire alla luce della verità: il mondo è stato fatto nel Figlio, nel Figlio di Dio. E ciò che ora è semplicemente sussurrato nell’intimo a poche persone, attraverso la testimonianza di queste raggiunge tutte le persone. Importante però che questo avvenga sempre attraverso il sussurro. Cioè non attraverso i mezzi di potere, ma attraverso questa comunicazione da persona a persona, in debolezza ed intimità, come viene trasmessa la parola.

Allora i discepoli non temeranno: il bene trionfa proprio mediante il nascondimento, il velamento, mediante questo sussurro, questa fragilità, questa debolezza. Quindi il bene non è sconfitto nella storia, non temete. E questa è la prima paura che hanno gli inviati, la paura di ciascuno di noi quando vuol fare qualcosa di giusto al mondo, dice: ma poi finisce male! Perché sembra che il male riesca sempre bene.  Se uno fa qualcosa di bene, poi sembra che vada male. No, non abbiate paura, la storia è nelle mani di Dio. E il male perde sempre con la sua finta vittoria.

Don Massimo

Don Massimo

Parroco della Parrocchia di San Gerardo al Corpo

Iscrivi la tua squadra

Scegli il torneo e lascia i dati della squadra

Iscriviti alla Marcia "Un Passo Tira l'Altro"

Iscrizione con offerta libera, il cui ricavato verrà utilizzato per le necessità della Parrocchia e le spese sostenute per la gestione dell’evento. Ai partecipanti della marcia sarà fornita la maglia celebrativa dell’evento ed un tagliando numerato di partecipazione.

I SACRAMENTI SPIEGATI AI BAMBINI

Itinerario di formazione per futuri catechisti e catechiste

QUANDO?

I primi sette sabati del mese dalle 9 alle 10.30

DOVE?

Nel bar dell’Oratorio

COME?

Dopo una colazione insieme ci dedicheremo al laboratorio formativo

PERCHE’?

Perché ami Gesù e i più piccoli

PRENOTA LA TUA PIZZA

Lascia i tuoi dati