Cerca
Close this search box.

Entrando…. Entrando, dove?

entrando

Per il vangelo delle piccole cose, oggi mi concentro su un verbo soltanto. Sta scritto che l’angelo entrò da lei. Entrando, dove? Si usa εἰς e ἔρχομαι, preposizione di moto a luogo, tipo… verso, in… e poi, appunto, il vero e proprio verbo del movimento.

Diverse accezioni interessanti si accompagnano. Nel greco antico si usava per l’entrare e l’uscire di uomini o di animali per esempio, verso una città, una casa, una stalla. Oppure più inquietante quando un essere soprannaturale prendeva possesso del corpo e dell’anima di una persona. E infine era il muoversi di cose, tipo il cibo che entra nello stomaco ecc.

Poi c’era l’accezione metaforica. Quando uno diventava povero e mutava condizione sociale o occupazione. Una sorta di entrata in essere, venire a costituirsi, cominciare a vivere, esistere. Oppure ancora designava acquistare importanza di persone nella società, presentarsi davanti al pubblico, sostenere lo sguardo di una grande assemblea. Anche, semplicemente, nascere. A volte si usava anche quando ti entravano nella testa alcuni pensieri. Quando ti viene in mente qualcosa…

Notate appunto che l’angelo della Annunciazione entra. Entra da lei e alla fine si dice che “esce”, partì. Dunque entra perché era fuori. Io penso che la grande abilità di Maria è stata lasciare entrare il Signore nella sua vita. Non fu un parto della sua mente. Una auto suggestione, non so come dire… Infatti l’altro, ti piaccia o no, non lo puoi dedurre dai tuoi ragionamenti; è fuori di te, entra se lo lasci entrare. Entra se lo ascolti. Non ti puoi inventare quel che dice l’altro, altrimenti proietti su di lui le tue paturnie e non impari niente, impari quello che sai tu, che vuoi imporre. Entra, è una proposta dell’altro. Maria si è lasciata fare.

Don Massimo

Don Massimo

Parroco della Parrocchia di San Gerardo al Corpo

Iscriviti al Pranzo di San Giovanni Bosco

Lascia i tuoi dati e quante porzioni desideri per prenotare il posto a tavola, il menù di questa giornata prevede:

-Polenta con le Salamelle
-Patatine fritte!

Il contributo per il pranzo è di 6€ a persona / porzione, le prenotazioni chiuderanno Giovedì 25