La Parola del Parroco

Festa di San Gerardo

Per la seconda volta, ho voluto San Gerardo più vicino alla gente. Certo, sono consapevole che è sempre un rischio muovere una reliquia che ha più di ottocento anni, ma è proprio bello poterlo avere così vicino, compagno di viaggio. Con stupore infatti nel pomeriggio del 6, quando attendevo i bambini per una preghiera e la benedizione, ho in realtà accolto una fila di pellegrini che si sono accodati e sono andato avanti a benedirli per una buona mezz’ora. Non finivano mai. Ho dovuto smettere perché si è consumata tutta l’acqua dell’asperges. In realtà la visita era iniziata fin dalle 7. Quando all’alba, infatti, sento i primi rumori dei commercianti che cominciano ad allestire le loro bancarelle, non esito a scendere ad aprire la chiesa affinché anche loro possano dare un saluto al Santo. E poi arrivano i fedeli di Olgiate questa volta giunti in numero considerevole per la S. Messa delle ore 8.30, rinnovando la loro devozione a Gerardo già espressa peraltro il 25 aprile con un pellegrinaggio numerosissimo. Sono rimasto soddisfatto anche dal triduo che da alcuni anni mi invento perché la festa sia spirituale e non solo devozionale; o peggio ancora: folkloristica. Per questo prediligo la preghiera, la cultura, la carità. Gerardo trascorreva ore e ore, notti intere davanti al suo Signore. Anche noi abbiamo adorato per un’ora l’Eucaristia, lasciandoci provocare dal tema della santità. É forte il rischio per i cristiani contemporanei di liquidare con razionalizzazioni il problema. Ma lui era un santo! Lo storico Perego, martedì, ha illustrato bene la debolezza di queste motivazioni.

Eventi in evidenza

Assemblea Parrocchiale

Data Evento: 
26 Giu 2019 - 21:00

Mercoledì 26 Giugno, ore 21 in Aula Bossi è indetta l’Assemblea parrocchiale a conclusione dell’Anno Pastorale. Interverrà il Vicario episcopale, don Mario Antonelli. Sono invitati tutti, soprattutto coloro che hanno un ruolo significativo in parrocchia: Consiglieri uscenti, Catechisti, Educatori, Animatori dell’Oratorio, Operatori della Liturgia, Operatori della Carità, Gruppo Missionario e collaboratori vari.

News in evidenza

Scendi in campo per il tuo Oratorio

Procede la raccolta fondi per il rifacimanto del cortile del nostro Oratorio di via Cremona

Oratorio Estivo 2019 - Il tema

E....state in Oratorio 2019

10 giugno - 5 Luglio

«Bella storia!» è lo slogan dell'Oratorio estivo 2019, un'esclamazione di gioia e di stupore che dice quanto possa essere bella la vita se vissuta dentro il progetto di Dio e nell'incontro con Lui. Diremo che la vita di ciascuno è un "talento". Ai ragazzi chiederemo di "starci" dentro una vita così, che viene accolta come un dono di Dio, ricca di quel "talento" che ci viene affidato per la nostra felicità e perché sia speso per il bene di tutti.

Oratorio Estivo 2019 - La proposta

E....state in Oratorio 2019

10 giugno - 5 Luglio

- Quattro settimane: da lunedì 10 giugno a venerdì 5 luglio. Seguiranno immediatamente le vacanze estive per ragazzi proposte dalla parrocchia.
- Organizzazione della settimana: lunedì, mercoledì e giovedì in oratorio; martedì piscina, con I'Oratorio del Duomo; venerdì gita, con l ' o r a t o r i o del Duomo.
- Orari di entrata e uscita: per motivi di sicurezza e di gestione dell'ambiente oratoriano è bene entrare e uscire dall'oratorio negli orari indicati:

  • dalle 8.30 alle 9.30;
  • dalle 12.00 alle 12.30;
  • dalle 13.30 alle 14.30;
  • dalle 17.15 alle 17.45.

NESSUNO È AUTORIZZATO AD ENTRARE O USCIRE DALL'ORATORIO AL DI FUORI DELLE FASCE ORARIE INDICATE, SENZA AVER FIRMATO IN SEGRETERIA L'APPOSITA AUTORIZZAZIONE.

Volantino -->

Oratorio Estivo 2019 - Iscrizioni

E....state in Oratorio 2019

10 giugno - 5 Luglio

Modalità: compilando l'apposito modulo d'iscrizione (che deve essere obbligatoriamente firmato da un genitore) e versando la quota relativa
- Apertura segreteria: la segreteria sarà aperta per l'iscrizione all'oratorio estivo dalle 16:30 alle 18:00 nei giorni seguenti:
da lunedì 20 maggio a giovedì 23 maggio
da lunedì 27 maggio a giovedì 30 
Sabato 1 giugno e domenica 2 giugno

ISCRIZIONI A PISCINE E GITE
La segreteria dell'oratorio è aperta anche durante l'oratorio estivo, per raccogliere le iscrizioni alle gite e alle piscine, dal lunedì al giovedì dalle 8:30 alle 9:30 e dalle 17:15 alle 17:45.
Le iscrizioni alla piscina chiudono il lunedì mattina
Le iscrizioni alla gita chiudono il mercoledì ~ pomeriggio

Grazie San Gerardo

GRAZIE SAN GERARDO!!!
Intenzioni di SS. Messe dei pellegrini € 1155; Dal mercatino € 1735; Vendita Panini di san Gerardo € 255; Vendita Marmellate, Tisane e Biscotti € 1050
(Devoluti); Offerte Prima Comunione € 1505; Offerte Cresima € 1645; Libri € 60

- Calendario Anno Pastorale 2018-19 

 

RINNOVO DEL CONSIGLIO PASTORALE
In base alle disposizioni diocesane si è avviato il percorso per il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale.
Calendario e scadenze:
Costituzione della Commissione elettorale e verifica del quadriennio 2015-2019: mese di maggio.
Annuncio del rinnovo e richiesta di candidature: da Pentecoste (9 giugno).
Presentazione delle liste: domenica 13 ottobre.
Elezioni: domenica 20 ottobre (a partire dalla Messa vigiliare).
Costituzione del nuovo Consiglio Pastorale: entro domenica 10 novembre.
Presentazione alla Comunità dei nuovi Consigli: domenica 10 novembre.
Comunicazione alla Cancelleria dei nominativi dei nuovi Consigli Pastorali e per gli Affari Economici: entro fine novembre.

 

Per un’informazione più dettagliata si rimanda a:
Presentazione dle Vicario Generale
Pagina della Diocesi

Il Parroco invita caldamente tutti i parrocchiani a presentare la propria  candidatura per le liste elettorali


 

LETTERA A UN POSSIBILE  CONSIGLIERE

Carissimo/a

il prossimo 30 ottobre 2019 in tutte le parrocchie della diocesi si procederà all’elezione del Consiglio Pastorale Parrocchiale, su indicazione del nostro Arcivescovo mons. Mario Delpini.

Per alcuni anni gli attuali parrocchiani, che si sono fatti carico di questo preciso ministero nella Chiesa hanno camminato insieme affrontando i problemi, discutendo gli argomenti, consigliando secondo coscienza. Ci sono stati momenti belli, altri meno. Momenti di tensione poco edificanti ed altri assai costruttivi. Tutti hanno comunque fatto una esperienza formativa, spero; di crescita nella fede.

Ora è bene ricordare che non siano sempre le medesime persone ad assumersi questa bella responsabilità: la parrocchia non è “affare di pochi” o dei soliti, ma comunità cristiana di cui tutti si possono far carico.

Tutti?   Sì, tutti coloro che possono, che sono battezzati, che sono in comunione con il papa, con il vescovo e con il parroco, chi vive una vita semplicemente fedele al Signore nonostante la fragilità e il peccato.

Per questo ti chiedo di non cestinare subito questo foglio, ma di lasciarti provocare e coinvolgere. Prova a domandarti: “E se fossi io, la persona che il parroco cerca?” Probabilmente però la domanda più profonda e corretta spiritualmente, non è questa!

Non ci si candida per far piacere al parroco. E nemmeno è evangelico seguire criteri immaturi: “Ne ho voglia…o non ne ho voglia…”. Il mistero è più ampio. C’è di mezzo una vocazione! La questione più completa è questa: “Il Signore mi chiama a vivere con pienezza il mio battesimo anche in questa forma. Sono io la persona giusta che, nella semplicità ma anche nella serietà, può essere corresponsabile con il parroco della vita della nostra comunità?”

Forse in molti luoghi, ma qui a san Gerardo particolarmente, c’è il rischio della delega facile e della critica indisponente. Solo chi ha il coraggio di “sporcarsi mani e piedi” può veramente capire cosa significhi sostenere e condividere. Io, come parroco, ho bisogno di sostegno e di condivisione.

Pertanto ribadisco l’urgenza di collaborazione da parte di fedeli validi, laici preparati, persone buone e umili. Nella fattispecie occorrono persone che siano espressione di tutte le fasce di età dei parrocchiani. Non credo che il volto della parrocchia debba essere rappresentato solo da anziani o da donne.

In particolare c’è bisogno di giovani ventenni e trentenni, di genitori quarantenni, di uomini e donne fattivi che possano portare anche l’esperienza pratica della loro professione. Insomma, tutte le realtà della parrocchia dovrebbero lasciarsi coinvolgere. Se sei interessato, ti prego di affidare ad un raccoglitore che sarà collocato in chiesa parrocchiale o consegnare direttamente al parroco la segnalazione della tua candidatura. Poi, come si sa, saranno effettuate le elezioni durante le sante messe e infine il parroco si riserverà di raggiungere il numero corretto deciso dal Direttorio approvato dal vescovo nominando le persone, i primi dei non eletti o altri che, in coscienza, ritiene siano necessari alla maggiore completezza del Consiglio stesso. Ti ringrazio per l’attenzione e ti sollecito almeno a pensarci per una corresponsabilità matura e sempre più evangelica.

Cordialmente,

don Massimo

Se questo scritto ha suscitato in te interrogativi ed interesse, riflessione ed entusiasmo, se desideri ascoltare ed essere ascoltato, puoi intervenire all’assemblea che si terrà mercoledì 26 giugno alle ore 21 presso l’aula Bossi dell’oratorio di via Cremona 7.

Vedi Scheda Candidatura